Età adulta

Talvolta, nel corso della propria vita, può capitare di attraversare dei momenti di difficoltà, da cui non si riesce ad uscire da soli, né con l’aiuto di parenti e amici. Gli eventi alla base possono essere molteplici, a volte vengono riconosciuti e individuati con chiarezza (un divorzio, un lutto, un incidente…), altre volte sono più vaghi e indefiniti. Può capitare anche che si manifesti un malessere diffuso ma persistente, magari anche improvviso, senza che ne capiamo il perché.

Spesso, in questi casi, si affronta il problema in silenzio, si pensa che la situazione non sia modificabile, o per colpa propria (“Tanto io sono fatto così”) o per colpa degli altri e dell’ambiente in cui ci trova (“È tutta colpa loro”) e ci si rassegna. Talvolta, inoltre, ci si vergogna o ci si arrabbia con sé stessi perché non si riesce a uscirne da soli, rendendo così sempre più profondo il proprio malessere, magari rimanendo “bloccati”.

In questi casi, chiedere aiuto ad uno specialista non significa esse automaticamente “malati”, come talvolta alcune persone poco informate potrebbero pensare. Significa invece compiere un importante primo passo per conoscersi meglio e cercare di ridurre la propria sofferenza, incamminandosi lungo la strada verso un maggior benessere, scoprendo di avere molte risorse prima magari sconosciute. Si riuscirà, quindi, ad affrontare gli aspetti della propria vita, le relazioni, il rapporto con sé stessi e con gli ambienti che ci circondano in maniera più funzionale e positiva.

Nella vita non ci sono situazioni disperate; ci sono soltanto uomini che hanno perso ogni speranza di risolverle.

C. L. Booth

Principali problematiche

Di seguito le principali problematiche che possono causare sofferenza nell’età adulta:

età adulta
L'adolescenza
L'infanzia

Ricevo su appuntamento presso gli studi di:

● SEVESO (MB),
presso il CENTRO DIAGNOSTICO S. GIORGIO,
via Federico Zeuner, 5.
● BOVISIO MASCIAGO (MB),
in via Vittorio Veneto, 8.
● SEREGNO (MB),
in viale Dei Giardini, 5.

Telefono: 333.2468167
Email: info@psicologafedericatesta.it

Vai alla barra degli strumenti