Disturbo ossessivo-compulsivo 

Il disturbo ossessivo-compulsivo, come già suggerisce il suo nome, è caratterizzato da ossessioni e da compulsioni.

Le ossessioni sono pensieri, impulsi o immagini mentali che si presentano in continuazione, causando un forte disagio e ansia. Non vanno però confuse con le comuni preoccupazioni che spesso accompagnano la giornata, magari prima di un evento importante o tanto atteso: le ossessioni sono di gran lunga più persistenti e invasive, spesso sono vissute come estranee alla propria persona, irragionevoli e assurde. Ad esempio, riteniamo giustificato essere preoccupati prima di un esame, di un colloquio di lavoro, di un appuntamento speciale… anche se preferiremmo non esserlo, o esserlo di meno. Avere in continuazione pensieri blasfemi per una persona molto pia e devota, invece, o il ripetersi di immagini/pensieri aggressivi ingiustificati verso una persona che si ama, contrasta in maniera netta con le proprie convinzioni, e sono quindi esempi di ossessioni.

L’assurdità di questi pensieri e immagini ossessivi, oltre alla loro persistenza, porta la persona a tentare in tutti i modi di liberarsene, o attraverso altri pensieri o altre azioni (compulsioni). Si mettono in atto, quindi, comportamenti ripetuti, ma percepiti come ingiustificati, che possono includere lavarsi le mani ripetutamente anche quando le si ha perfettamente pulite, riordinare, contare, controllare di avere chiuso la porta o il gas…

Chi soffre di tale disturbo spesso se ne vergogna fortemente; rischia inoltre la compromissione della propria vita sociale e lavorativa, oltre che affettiva e relazionale.

Ricevo su appuntamento presso gli studi di:

● SEVESO (MB),
presso il CENTRO DIAGNOSTICO S. GIORGIO,
via Federico Zeuner, 5.
● BOVISIO MASCIAGO (MB),
in via Vittorio Veneto, 8.
● SEREGNO (MB),
in viale Dei Giardini, 5.

Telefono: 333.2468167
Email: info@psicologafedericatesta.it

Vai alla barra degli strumenti