Disturbi psicosomatici 

Accade talvolta di accusare dei sintomi fisici, pur in assenza di cause organiche (fatto accertato con specifici esami medici). Accade inoltre che l’attenzione della persona, quindi, si concentri proprio su questi sintomi di cui non si riesce ad individuare la causa, con forte disagio e/o limitazioni significative nelle aree della propria vita, quale quella lavorativa, sociale, o altre.

Questi sintomi possono essere generici, come capita ad esempio a chi accusa un senso di stanchezza generica, o di pesantezza; possono invece essere più specifici. Essi si presentano in molti modi diversi: a livello gastro-intestinale (ad esempio con dolori di vario tipo, fino ad avere gastriti, coliti..); nell’apparato respiratorio (con la sensazione, ad esempio, di non riuscire a respirare bene, di avere un peso sul petto, asma…); in quello circolatorio (ad esempio con tachicardia, aritmie…); o in quello muscolare e scheletrico (contratture muscolari, cefalea, mal di schiena…).

Essi si possono manifestare insieme ai disturbi d’ansia o dell’umore, come ad esempio in caso di depressione, mentre altre volte possono presentarsi invece da soli.

È possibile, inoltre, che essi varino nel corso del tempo, o che si ripresentino dopo un periodo di remissione.

Ciò avviene quando un sintomo di questo tipo non viene compreso, e magari la persona tenta di metterlo a tacere con i farmaci: prima o poi si ripresenterà, magari sotto una forma differente.

La strategia vincente è quindi, in questi casi, quella di ascoltare il sintomo e capirne l’origine; esso, infatti, è la voce del corpo che ci parla.

Va tenuto presente, infatti, che il corpo e la mente sono strettamente legati tra loro; l’idea che essi siano separati risulta infatti ormai antiquata e abbandonata dai moderni approcci medici.

I pensieri negativi che spesso ci accompagnano durante le nostre giornate, insieme alle emozioni a loro connesse, se non vengono ascoltati riescono a trovare, nei momenti di difficoltà o in situazioni particolarmente stressanti, un modo per emergere e tentare di farsi ascoltare.

Imparare a comprendere i propri pensieri e le proprie emozioni, conoscersi e ascoltarsi sono quindi obiettivi importanti e rappresentano la via verso un maggior benessere.

Ricevo su appuntamento presso gli studi di:

● SEVESO (MB),
presso il CENTRO DIAGNOSTICO S. GIORGIO,
via Federico Zeuner, 5.
● BOVISIO MASCIAGO (MB),
in via Vittorio Veneto, 8.
● SEREGNO (MB),
in viale Dei Giardini, 5.

Telefono: 333.2468167
Email: info@psicologafedericatesta.it

Vai alla barra degli strumenti